Pubblicato in: chitarra classica, music school, pensieri, teaching

Farewell Castelfidardo

Dopo 9 splendidi ed intensi anni scolastici, ho dovuto lasciare la classe di chitarra della Civica Scuola di Musica “P. Soprani”- Castelfidardo. I motivi sono diversi, sia lavorativi che personali, ma assolutamente indipendenti dalla Scuola.

Era il 2008, ero un’insegnante alle prime armi che stava finendo gli studi musicali quando il Direttore M° Emiliano Giaccaglia mi chiamò per insegnare chitarra classica. La “Civica” aveva un solo anno di vita e Castelfidardo è stata una città che mi ha sempre portato fortuna. Decisi, quindi, di accettare nonostante la distanza e nonostante quell’anno avessi già rifiutato altri lavori da insegnante. Siamo cresciuti tanto, la Scuola è diventata una bellissima realtà musicale ad alto livello con tantissimi iscritti e ottimi docenti. Aperta a tutti ma con la possibilità di studiare seriamente musica grazie alle convenzioni. E io … sono diventata quella che sono oggi: un’insegnante amata e stimata dai ragazzi e dalle loro famiglie (il resto della carriera lo potete leggere nella bio appena aggiornata).

Tante cose sono cambiate in questi anni, tanti ed importanti i progetti avviati nella mia città, Falconara Marittima, alla quale dedicherò il mio impegno. Dapprima progetti lavorativi e musicali ma adesso si affacciano importanti progetti personali e grandi novità.

A volte la vita ti manda segnali che non puoi ignorare e chi ti suggeriscono un cambiamento, anche improvviso. Beh, mi è costato tanto lasciare la Scuola proprio ora ma me ne vado con una grande dimostrazione di affetto, stima e amicizia da parte di tutti che mi ha riempito il cuore di gioia e che sono sicura rimarrà nel tempo o, se non altro, nei ricordi.

Pubblicato in: auguridinatale, calendario dell'avvento, chitarra classica, music school, school, teaching

Calendario dell’avvento – 23 dicembre

Io sapevo che non ce l’avrei fatta a scrivere tutti i giorni! Quindi concedetemi una dilazione: del Caffè Letterario inaugurato giovedì 21 dicembre, se ne parla un’altra volta!

Adesso voglio dedicare un post ai miei splendidi alunni: tutti bellissimi, tutti bravissimi e con una luce speciale dentro! Io li adoro e adoro vederli crescere, nella vita e nella musica. Cerco di essere per loro un esempio nella musica e anche, senza essere megalomane, nella vita. Non tanto perchè io sia perfetta o sia un esempio da seguire in assoluto ma perchè questo rientra nel ruolo dell’insegnante.

Penso che l’esempio sia la parola chiave dell’educazione e dell’istruzione. Penso che un docente, di qualsiasi tipo e di qualsiasi livello, dovrebbe tenerlo sempre a mente. E per questo, penso che l’insegnante (di musica) sia un mestiere che non si può improvvisare e che bisogna continuamente “aggiornare”.

Con tutti questi buoni propositi ecco il primo gruppo di piccoli chitarristi che si sono esibiti giovedì sera 21 dicembre presso la Scuola Civica di Castelfidardo. Un promettente gruppo di piccoli chitarristi con cui mi diverto un mondo!!