Pubblicato in: personal, venerdì, wedding

Wedding: meno 6 mesi

Il 2018: un anno incredibile e impegnativo. La più grande novità però è proprio sul piano personale ed è quella del nostro matrimonio !! E mancano solo 6 mesi 💪💪

Abbiamo già scelto insieme tante cose come Chiesa, ristorante, fotografo, intrattenimento, bomboniere, corso prematrimoniale finito, insomma siamo a buon punto !

Ma… manca ancora il vestito!! Ho visto tanti negozi e provato decine di vestiti e sono ancora indecisa. Il mio amore per le favole mi fa sognare un vestito da principessa ma il mio essere Acquario mi fa pensare ad un vestito-sirena. Come farò!?!?

Annunci
Pubblicato in: personal, venerdì

Votare o non votare, questo NON è il dilemma.

In questi anni, quando si parlava di politica e ci si lamentava delle scelte del Governo, io dicevo sempre e solo: non ci hanno fatto votare per questo governo. La mia posizione era ferma: voglio votare, voglio dire la mia e poi … che vinca il migliore!

Avete capito di cosa sto parlando: andiamo a votare tutti domenica 4 marzo.

Andiamo a votare perché siamo giovani e abbiamo una vita che ci aspetta, fatta di lavoro, di famiglia, di carriera, di responsabilità, di progetti, di creazioni, di svago, di impegno, di volontariato. Abbiamo testa, cuore e tante potenzialità. Crediamoci noi per primi e facciamoci valere!!

Andiamo a votare perché siamo donne e questo diritto ci è stato riconosciuto da troppo poco tempo. E’ solo dal 1946 che noi donne possiamo votare, non diamolo mai per scontato soprattutto perché di strada ne dobbiamo fare ancora tanta!!

Andiamo a votare perché siamo incazzati, perché non ci piace il mondo dove siamo, perché vorremmo di più. Scegliamo chi ci rappresenta di più ma non stiamo zitti proprio domenica 4 marzo (per poi lamentarci tutti gli altri giorni).

Andiamo a votare perché è un nostro diritto e un nostro dovere. (non c’è bisogno che io spieghi questa frase. Una frase semplice, detta e ripetuta tante volte ma così densa di un grande ed importante significato civico).

Andiamo a votare e basta.

Oggi ho sentito una dichiarazione dal fondatore di un movimento. Diceva che “tutte le persone dovrebbero continuare ad andare a scuola, sempre, perché altrimenti non capiscono. Non capiscono niente, non capiscono i concetti, non capiscono i concetti politici, non capiscono se le persone sono vere o false e, anche se sanno leggere e scrivere, sono praticamente analfabeti. Il 70% degli italiani colgono barlumi di verità” e quindi … con che criterio andrebbero a votare? (era questo il senso?)

Ecco, io non ci sto! Certo, informatevi se volete e potete, guardate tv, giornali, blog, social. Ma anche se non lo fate, andate a votate. Andiamoci tutti perché si deve fare, perché a casa hanno sempre votato così, perché ci sta più simpatico quello, perché fa i nostri interessi, perché ci piace il loro programma, perché la politica economica/estera/europea/di integrazione/ dei diritti ci sta a cuore e ci piacciono le proposte… votiamo come ci pare e per il motivo che ci pare, ma votiamo. Io penso, e penso che questo concetto sia alla base della democrazia, che qualsiasi sia la motivazione del voto e da qualsiasi conoscenza o percezione sia dettata, il nostro voto è fondamentale!!

Pubblicato in: chitarra classica, classical guitar in italy, pensieri, personal

Sensi di colpa

Per me è difficile parlare di argomenti personali ma è bello per tutti scrivere un diario, confidarsi con se stesso (e con chi legge) e liberarsi dai pensieri che ti frullano per la testa!

Oggi voglio parlare dei sensi di colpa, sensi di colpa con cui convivo da SEMPRE. I sensi di colpa di non suonare mai abbastanza… Pochi sanno che la chitarra classica è uno strumento particolare, capriccioso e viziato. Ti regala degli attimi di infinita dolcezza e di “grande bellezza” ma non ti puoi distrarre un attimo o lasciarla in disparte che si offende e ti fa i dispetti. Questo è un concetto valido per tutti gli strumenti: quando non si studia tante ore al giorno, si perde qualcosa. Ovviamente è un discorso tutto personale, dopo anni di studio e perfezionamento,  più di 100 concerti alle spalle, ancora me la cavo!  Ma in una carriera come la mia, dove la chitarra non è mai stata L’UNICA, dove l’ecletticità, l’originalità e l’intraprendenza mi hanno sempre contraddistinto … i sensi di colpa di averla trascurata mi hanno sempre accompagnato.

Stranamente però, in questo frangente della vita, quando gli alunni sono quasi 200 (tra la Scuola Persichetti e i progetti musicali negli Istituti pubblici), il percorso personale si fa intenso (Matrimonio) e il futuro impegnativo … i sensi di colpa si alleggeriscono. Forse si sta disegnando il vero significato di questo percorso così diverso da quelli di tutti gli altri. Forse, spero, riuscirò a districarmi tra la Caterina-chitarrista e la Caterina-tuttoilresto con la serenità di chi ha fatto il suo dovere e con la gioia di suonare uno strumento fantastico come la chitarra.

_DSC5265.jpg

Pubblicato in: pensieri, personal, update

2018 loading …

good-year-2751594_960_720

Sembra un po’ tardi per questo vero!?!? Ma, questa immagine rappresenta appieno quello che sta accadendo proprio questo gennaio. Il 2018 si sta caricando con tanti cambiamenti, tante novità, tante cose nuove da fare, tante nuove avventure da iniziare e alcune da finire. I miei sentimenti sono contrastanti: sono elettrizzata perchè ogni novità mi fa sentire viva e in crescita, sono un po’ spaventata perchè non sai mai quello che ti riserva il futuro, sono anche un po’ dispiaciuta e malinconica per le belle cose che bisognerà terminare …

Ma sono un Aquario e ho fiducia nel futuro! So solo che ho bisogno di tutti voi per affrontarlo: delle persone care che mi sostengono sempre con energie positive; dei veri amici che anche se vedo poco ci sono, mi conoscono da dentro e hanno fiducia in me; degli amici di Facebook e del blog che rendono allegri i miei momenti sui social e mi danno spunti per novità e nuove attività; di tutti quelli che devo ancora conoscere perchè arricchiranno il mio futuro.

Pubblicato in: calendario dell'avvento, personal

Calendario dell’avvento – 24 dicembre

Domani è Natale e finirà l’appuntamento fisso del calendario dell’avvento 😉😉

Oggi dopo innumerevoli saggi, eventi e corse ai regali:  relax, amici, famiglia, mangiate e Natale !!

L’appuntamento fisso é quello del Brunch con gli amici a casa nostra. Una tradizione attiva da 3 anni che adoro sempre di più. Solo che … passa tutto troppo in fretta, mi sembra sempre di stare con tutti e con nessuno. Oggi non ho nemmeno fatto una foto, pensate un po!! Ci vorrebbero 24 ore di Brunch !! Ma domani è Natale !!

Pubblicato in: calendario dell'avvento, pensieri, personal, thoughts

Calendario dell’avvento – 17 dicembre

Che sia Natale o che sia il tuo compleanno, tornare bambini è la parola chiave.

O meglio, non abbandonare mai il bambino che è in noi: giocando, ridendo, guardando i cartoni, spegnendo le candeline e facendo selfie con Babbo Natale ma soprattutto sognando come se tutto fosse ancora possibile!

Oggi abbiamo festeggiato, in leggero anticipo, il compleanno del mio babbo, poi un giro per le vie di Falconara e infine relax a casa. Sembra che il denominatore comune sia stato lo stesso e siamo tutti tornati bambini oggi !