Pubblicato in: caterina serpilli, elezioni, vota serpilli

Mi presento

Sono Caterina Serpilli, 32 anni, laureata in Economia e Commercio e diplomata in Chitarra Classica al Conservatorio Rossini di Pesaro. Ho scelto la professione di musicista nella sua totalità! Mi sono affermata nel panorama italiano della chitarra classica vincendo concorsi nazionali ed internazionali ed esibendomi in più di 120 concerti in Italia e all’estero.

Con l’Associazione Musicale Vincent Persichetti di Falconara, di cui sono Vicepresidente, mi dedico all’organizzazione di eventi culturali, di eventi per i giovani e all’insegnamento. Tanti i progetti culturali realizzati in questi anni a Falconara: Festival Musicale Vincent Persichetti e Concerto per il nuovo anno (concerti di musica classica con importanti musicisti professionisti) Cambi Serrani Show: spettacolo dal format unico e originale del quale sono inventore e direttore artistico che coinvolge circa 70 ragazzi dell’Istituto Cambi-Serrani. Scuola di Musica Vincent Persichetti la nostra armoniosa famiglia musicale: allievi da 0 a 70 anni, insegnanti qualificati, eventi importanti ed eventi più piccoli a misura di bambino.

Mi candido perchè voglio mettere la mia professionalità e la mia esperienza al servizio dei cittadini, soprattutto nell’ambito della cultura e delle politiche giovanili. L’obiettivo è quello di mantenere vivo e ampliare ancora di più il panorama culturale falconarese partendo dalle attivissime associazioni del territorio, alle quali Falconara deve molto e delle quali conosco bene tutte le criticità e le necessità. Fondamentale per me sono le politiche giovanili. Vorrei che la città fosse più accogliente, più interessante e più divertente per i ragazzi falconaresi (la funzionalità del Centro Giovanile è una tematica centrale così come un centro città più attivo e attraente). I giovani sono il futuro, sono il domani e solo crescendo e amando la loro città decideranno poi di viverla, abitarla cercando e creando lavoro. Nella Falconara dei miei sogni c’è anche un il progetto di scambio culturale intergenerazionale dove artisti falconaresi di tutti i generi e soprattutto di tutte le età si possano incontrare e scambiare idee. La conoscenza ed esperienza degli artisti più grandi a contatto con la passione e l’innovazione degli artisti più giovani o aspiranti tali potrebbero diventare una fucina di idee e di crescita importante per il panorama culturale falconarese. Un pensiero speciale va a Castelferretti, dove vivo e dove voglio far crescere la mia famiglia.

Tutto questo, secondo il mio punto di vista, è possibile solo sostenendo Stefania Signorini Sindaco con la sua passione, concretezza e impegno per la città.

 

 

Annunci
Pubblicato in: caterina serpilli, comunali 2018, DirezioneDomani

DIREZIONE DOMANI

Direzione Domani. Questo è il nome della nuova avventura che ho intrapreso e ufficializzato oggi: la mia candidatura alle elezioni comunali 2018 in sostegno di Stefania Signorini Sindaco. La lista civica di cui faccio parte, Direzione Domani, è una lista di nuovi candidati nata dalla volontà di alcuni cittadini di portare il proprio contributo in termini di idee e progetti per la città, ma anche di esperienza nei settori dai quali provengono.

30727127_568361416877496_4200647636631420928_o

Chi legge il blog, sa già da quali settori provengo: primo tra tutti la MUSICA, la musica classica e la cultura, senza le quali nessuna città può vivere, crescere, prosperare ed imparare a pensare. L’insegnamento nella mia Scuola di Musica mi ha portato a lavorare tantissimo con i ragazzi e con i giovani; i progetti musicali negli istituti scolastici mi hanno fatto conoscere anche l’importantissima realtà della Scuola dell’infanzia e primaria. Fondamentale il settore dei giovani, con il sogno di riportarli ad uscire, vivere, lavorare e divertirsi a Falconara. Un’occhio di riguardo sarà anche rivolto a Castelferretti, paese in cui vivo e nel quale voglio formare la mia famiglia.

 

La candidatura e lo schierarsi politicamente non è mai facile e non è mai condiviso da tutti i tuoi amici, colleghi o contatti: la pensiamo tutti diversamente, per fortuna! Io spero che questa campagna elettorale sia un momento in cui chiedere fiducia agli elettori ma anche un momento di condivisione di pensieri, di incontri e scontri se ce n’è bisogno, di confronto attivo sui temi che riguardano l’amministrazione e le problematiche della nostra “Cara Falconara”.