Pubblicato in: Senza categoria

Ricordi del Festival Persichetti 2016

Dal 16 al 27 agosto 2016 si è svolta la sesta edizione del Festival Musicale Vincent Persichetti con quattro concerti tra Marche e Abruzzo. Un festival molto particolare e unico nel quale viene promossa la musica di Vincent Persichetti e tutta la musica classica!

La musica di Vincent Persichetti (1915-1987) è stata molto importante nel panorama musicale americano del Novecento ed è ancora poco eseguita in Italia. Per questo il nostro principale obiettivo è quello di far suonare e di far ascoltare la musica di questo grande compositore grazie al Festival Musicale Vincent Persichetti. Possiamo vantare, inoltre, di far iniziare ogni anno il nostro Festival in un piccolo paese pieno di storia e di cultura che ha dato i natali al padre di Persichetti e al quale, lo stesso Persichetti, era molto legato: Torricella Peligna (CH). E’ proprio questo piccolo e stupendo paese che ospita ogni anno i primi due concerti del Festival con musicisti di eccezione. La prima data oramai è una tradizione a Torricella Peligna: il 16 agosto s’inizia!

IMG_20160814_122008818_HDR.jpg
Torricella Peligna (Ch) – Vista dalla pineta

Questa edizione ha avuto, inoltre, una doppia dedica. Una dedica ad un altro volto noto nella musica classica, un altro Vincenzo di origine torricella: Vincenzo Bellini. Il nonno di Vincenzo Bellini, anche lui chiamato Vincenzo, era organista e musicista a Torricella ma decise di cercare fortuna a Catania dove il nipote conobbe grande successo come compositore per il teatro musicale. Quest’anno, per l’occasione, abbiamo ospitato una cantante molto conosciuta nel panorama nazionale e di chiare qualità artistiche: Valentina Coladonato. Insieme a lei si sono esibite le Serpilli Sisters … un trio tutto di Torricella o quasi (Valentina è originaria di Fallascoso). Oltre ad avere musiciste di origine abruzzese anche parte del programma comprendeva compositori abruzzesi come Persichetti, il sopracitato Bellini e, non poteva mancare, Francesco Paolo Tosti di cui ricorre anche il centenario dalla morte. Queste musiche sono state eseguite dalla Coladonato alla voce, accompagnata da Roberta Serpilli al pianoforte. Le due musiciste ci hanno regalato delle Arie da Camera di Bellini e delle “canzoni” di Persichetti (James Joyce Songs, Emily Dickinson Songs …). Il programma comprendeva anche musica spagnola di Garcia Lorca e De Falla dove era previsto l’accompagnamento della chitarra di Caterina Serpilli. Anche le Serpilli Sisters si sono esibite in duo alternando brani di musica classica italiana e spagnola. Il concerto si è svolto nella Mediateca John Fante ed è stato un tutto esaurito !

Un altro grande successo è stato il concerto del 18 agosto presso la Chiesa di San Giacomo con il quartetto d’archi “Accademia degli Orfei” capitanato dalla violinista M° Cristina Palucci. Il Maestro Palucci, oltre che essere primo violino del quartetto d’archi “Accademia degli Orfei”, è anche fondatrice di quest’ensemble che si esibisce in varie formazioni. Per questo concerto abbiamo ospitato ancora musicisti abruzzesi ma con una carriera a livello internazionale e io ho avuto, anche per questo concerto, la fortuna di esibirmi con loro nel famosissimo Concerto di Vivaldi per chitarra e archi. Il programma è proseguito con Mozart, Persichetti e poi celebri melodie di tanghi terminando con due bis e grandi applausi tanto che tra il pubblico qualcuno ha detto che questo è stato il “concerto più bello tra tutte le edizioni del Festival”. I quattro musicisti si sono cimentati nella difficile esecuzione del “First String Quartet Op. 7” con un primo movimento molto particolare e quasi introduttivo, un momento musicale in cui gli strumenti si presentano e si conoscono ma ancora non hanno trovato un’intesa. Il secondo movimento è più melodico, dolce e ci dice che quest’intesa è stata finalmente trovata. Il brano poi si conclude con un terzo movimento ritmato ed entusiasmante, in cui il fugato fra gli strumenti sembra una staffetta che ci porta all’ineluttabile sincero e generoso applauso del pubblico ! La parte finale del concerto è stato il momento più coinvolgente con i famosissimi tanghi di Piazzolla e il celebre tango di Profumo di Donna. Un sincero ringraziamento va a Don Peppino che ci ospita con grande gentilezza nella bellissima Chiesa di San Giacomo. Un pensiero di cordoglio va a Nicola DiPietrantonio che ci ha lasciato e non ci ha potuto accompagnare con le sue interpretazioni della Divina Commedia, una perdita … Un grazie a tutta l’amministrazione comunale e, nello specifico, al Vicesindaco Carmine Ficca e al Sindaco Tiziano Teti che è rimasto estremamente entusiasta dell’evento. Intervenendo sempre di persona al termine dei concerti, Tiziano ha amato tantissimo tutto “l’Abruzzo” presente in questa edizione: musicisti abruzzesi che eseguono compositori abruzzesi a Torricella Peligna, portando nel piccolo paese un momento di alto livello culturale. Il Sindaco ha rimarcato il fatto che, grazie al Festival Persichetti e ai suoi organizzatori, Torricella è inserita in un cartellone accanto a città più grandi e importanti come Falconara e Osimo. A cui, vorrei aggiungere personalmente, Torricella non ha niente da invidiare!

Quest’ultimo concerto poi è stato replicato a Falconara Marittima, Domenica 21 agosto presso la Sala del Consiglio, causa maltempo. Il concerto era previsto alla Corte del Castello di Falconara Alta, una corte medioevale con una capienza di circa 300 persone che si sarebbe sicuramente riempita vista la mole di pubblico sopraggiunta la sera del concerto nella Sala del Consiglio. La più piccola location interna (150 poltrone) non ha potuto contenere il numeroso pubblico che ha occupato tutti i posti a sedere e in piedi. Il nostro unico rammarico di questa edizione è stato non poter far sedere tutto il pubblico accorso per l’unico grande evento di musica classica di Falconara. Il programma e i musicisti erano gli stessi del primo concerto e anche l’energica esecuzione e l’alto gradimento del pubblico si sono replicati! Il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Stefania Signorini si è dichiarata “veramente emozionata dai musicisti e dal pubblico falconarese che è fedele al Festival, amante della musica classica e ogni anno si dimostra sempre presente ed entusiasta. Un progetto culturale che portiamo avanti da sei anni, insieme all’Associazione Musicale Vincent Persichetti, e che ogni anno ci regala conferme.”

Il Festival si è concluso sabato 27 agosto con un concerto di pianoforte a quattro mani a Osimo presso il Giardino dell’Episcopio del Duomo. Patrocinato dal comune di Osimo e ospitato da Don Roberto Pavan nella splendida location spirituale e artistica del Duomo di Osimo, il concerto ha visto protagonista il duo tutto femminile Bartoli/Serpilli: Dalia Bartoli (Firenze) e Roberta Serpilli (Ancona). Il programma ha visto l’esecuzione di brani per pianoforte solo di Persichetti da parte di Roberta Serpilli, direttore artistico dell’Associazione Musicale Vincent Persichetti, e poi brani per pianoforte a quattro mani di Mozart, Schubert e Ravel. Il concerto è stato spiegato in ogni brano dalle giovani musiciste, coinvolgendo il pubblico di Osimo che si è dimostrato fedele come sempre! Anche per Osimo, il Festival Persichetti sta diventando una tradizione!

“Il bilancio di quest’anno è più che mai positivo!” dichiara il Presidente Rosanna Persichitti “Organizzare l’edizione dopo il centenario non è stato facile. Abbiamo avuto meno date, è vero, però il gradimento del pubblico ci ha ripagato di tutto. Siamo sicuri che questo è possibile grazie ad un solido lavoro della direzione artistica affidata alla Serpilli Sisters: Caterina e Roberta Serpilli e alle amministrazioni comunali che ci sostengono nonostante le difficoltà economiche. Ogni anno il Festival si consolida come evento di alto gradimento e di alta qualità artistica e, per il nostro piccolo, considerando gli scarsi investimenti e il generalizzato disinteresse verso la cultura del pubblico: è sicuramente un enorme traguardo! “

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...