Pubblicato in: music, pensieri, Senza categoria, thoughts

piccola riflessione notturna

A volte, anzi più spesso di quanto si possa credere, la musica è difficile.

Fare musica, studiare musica, lavorare con la musica è un percorso che non finisce mai caratterizzato dal sacrificio e dalla passione.  Si passa tantissimo tempo da soli: soli con lo strumento o sul treno, soli in stanze di albergo o su tavoli per uno in affollati ristoranti. Soli in mezzo agli altri. E si affronta tutto ciò per ottenere un piccolo risultato, un piccolo traguardo, un qualcosa che agli occhi del mondo potrebbe sembrare insignificante.

Ci sono dei momenti però in cui la musica ti ripaga di tutto e la sensazione di completezza e di gioia, di calore traboccante che si prova quando questo accade è indescrivibile!

Succede quando meno te lo aspetti, in situazioni che non avresti mai immaginato: c’è chi vince un concorso, chi viene ammesso in una importante università, chi incontra l’amore della sua vita e chi, come me oggi, nel bel mezzo di un concerto, si rende conto di essere fortunato, amato e soprattutto circondato da persone meravigliose che se non fosse per la musica non avrei mai incontrato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...